L’Eco della scuola tra i giornali scolastici selezionati dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti

Sfoglia il giornale

“Siamo lieti di comunicare che il giornale scolastico realizzato dai  ragazzi della vostra scuola è stato scelto tra i vincitori della XVII  edizione del concorso “Il giornale e i giornalismi nelle scuole”  bandito anche quest’anno dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti.
Sul sito www.odg.it  sono disponibili gli elenchi delle scuole  vincitrici, suddivise per grado scolastico.
La notizia è stata pubblicata anche sulla pagina Facebook del Consiglio nazionale @ODG.OrdinedeiGiornalisti. A breve provvederemo  all’invio, per posta ordinaria, del diploma e  della medaglia intitolati alla scuola, che purtroppo quest’anno per l’emergenza sanitaria non abbiamo potuto consegnarvi nella tradizionale cerimonia. Nel congratularmi, a nome dell’Ordine nazionale dei giornalisti, per  il risultato ottenuto dal vostro giornale scolastico, invio gli auguri  per una serena estate”.
Il Segretario del Cnog, Guido D’Ubaldo

Con questo messaggio l’Ordine Nazionale dei Giornalisti comunica che il giornale della nostra scuola L’eco della Scuola n. 37, edizione del 2019, è nuovamente tra le testate selezionate a livello nazionale (non esiste una graduatoria, ma tutte ex aequo vincitrici).

Soddisfazione espressa dal Dirigente scolastico Prof. Francesco Catalano “per l’ottimo risultato raggiunto. Sono contento per i ragazzi che hanno partecipato e dell’ottima esperienza che hanno maturato”.

(Video della manifestazione conclusiva del progetto)

Si tratta, come stabilito dal  regolamento del concorso – giunto quest’anno alla 17.ma edizione – di SCUOLE-SECONDARIE-DI-PRIMO-GRADO 25 istituti scolastici di tutte le regioni d’Italia di ciascun grado (elementari, medie e superiori) che hanno particolarmente onorato l’input dell’iniziativa che intende far conoscere ai ragazzi le dinamiche, gli stimoli e gli obiettivi dell’informazione corretta ed efficace confrontandosi con un linguaggio moderno e adeguato.
Come nelle precedenti edizioni è stata un’occasione di crescita di una più profonda coscienza civile attraverso un più stretto rapporto tra scuola e informazione. Anche quest’anno, nonostante l’emergenza sanitaria che ha impedito l’organizzazione dell’evento finale già previsto a Cesena, in cui le scuole  vincitrici con i loro studenti-giornalisti avrebbero dovuto partecipare per la consegna dei diplomi, è ugualmente giunto alla conclusione il lavoro del “Gruppo di Lavoro” di giornalisti che hanno  visionato gli oltre 500 elaborati della straordinaria produzione scolastica di giornali d’istituto che ha preso parte all’edizione. I giornalisti esaminatori si sono confrontati con  prodotti di ottima qualità, in cui è evidente anche l’azione di  stimolo e di coordinamento da parte degli insegnanti che hanno tenuto le fila dei progetti per ogni istituto: si è trattato, come nelle precedenti edizioni, di elaborati cartacei, on line, video e radio.
Non possiamo che esprimere soddisfazione, come redazione, per l’ambizioso risultato, il più prestigioso dei riconoscimenti giornalistici in Italia. Grazie ai ragazzi, che hanno lavorato al progetto PON, alla tutor Gianna D’Aprile, e ai partner. Un pensiero grato alla DS Lucia Sallustio che volle e sostenne il progetto.  Quest’anno l’attività giornalistica è proseguita su questo blog inaugurato proprio nello scorso anno.

Luigi Sparapano

Precedente "Io vengo da…" di D. Aristarco, Dalla lettura alla scrittura Successivo Fiori e biscotti per Pitagora