40 anni del giornale L’Eco della scuola. Disponibile il file del giornale

Con lo sguardo in avanti

l'eco della scuola n.40Angela Barile e la redazione de L’Eco della scuola

“Chissà dove sono e cosa fanno oggi gli studenti che in quel lontano 1982 scrissero i primi articoli su quel primo numero di questo giornale. Sarebbe bello scoprirlo, di certo assieme ai loro insegnanti d’allora ebbero un’idea geniale per la quale dobbiamo ringraziarli, ancora oggi”.

Così scrive il Sindaco Pasquale Chieco sul giornale scolastico “L’Eco della scuola” che taglia il traguardo di 40 anni dalla sua istituzione. E alcuni di loro erano presenti, in quanto genitori, venerdì 3 giugno 2022, presso l’Auditorium della scuola “Cotugno-Carducci-Giovanni XXIII”, dove si è tenuta la manifestazione finale del PON di “Giornalismo Civico”, per celebrare il felice anniversario.

Alla manifestazione hanno partecipato gli alunni del PON, i loro genitori, alcuni docenti, nonché il dirigente scolastico Prof. Francesco Catalano il quale ha sottolineato l’importanza di questi progetti che la scuola offre. Sono intervenuti anche il Dott. Valentino Losito, Consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, il Dott. Angelo Tedone, primo direttore de L’eco della scuola, il Prof. Giacomo Moramarco, già dirigente scolastico della “Cotugno”, il Prof. Michele Lotito già direttore de L’Eco della scuola, la Prof.ssa Monica Filograno, Assessora e il Dott. Nicola Grosso, Presidente del Consiglio di Istituto.
Tanti gli spunti offerti ai presenti in una manifestazione condotta come lezione aperta da due di noi giovani redattori, Flavia Bove e Daniel Zlotkowski, che hanno invitato tutti gli ospiti a prendere parola e a raccontarci quella che è stata la loro esperienza nel passato e l’opinione sul lavoro svolto da noi ragazzi quest’anno.
Noi protagonisti della redazione, infatti, abbiamo presentato il nostro lavoro, frutto di un percorso di 30 ore in presenza e molte altre a distanza, che ci ha portati a conoscere i linguaggi e le tipologie di articoli giornalistici, imparandoci ad usarli concretamente sia attraverso il blog l’eco della scuola on line, sia attraverso il giornale cartaceo. Cronache, opinioni, interviste, recensioni, inchieste… anche con il linguaggio multimediale, più adatto ai social. Successivamente la prof. Gianna D’Aprile, tutor del PON, ha presentato brevemente quelli che sono stati gli articoli sia del giornale cartaceo sia del blog realizzati anche dalle altre classi della scuola. Abbiamo voluto ringraziare la professoressa, visto che quest’anno completa la sua carriera di insegnante e di docente impegnata nel giornale scolastico, regalandole una penna, con l’augurio di continuare a scrivere.

20 pagine, 65 articoli, 110 foto, 19 qrcode sul giornale cartaceo oltre a decine di articoli e foto sul blog. Un modo molto impegnativo, ma coinvolgente per proseguire l’attività giornalistica scolastica cominciata nel 1982 grazie alla collaborazione con la Regione Puglia e la Facoltà di Pedagogia dell’Università di Bari. Una delle attività fatte durante il PON è stata quella di digitalizzare i numeri disponibili di questi 40 anni e caricarli sul sito scolastico. Purtroppo molti sono andati persi negli anni e invitiamo la popolazione ruvese a segnalare eventuali copie possedute in modo da poterle scannerizzare.

Oggi come 40 anni fa, sono tanti gli argomenti affrontati e non solo di cronaca scolastica. Il giornalismo civico ci ha portati a guardare alla nostra città con spirito critico e ad esserne responsabili cercando di capire e raccontare le sue bellezze e le sue difficoltà.

Tutto il lavoro fatto lo abbiamo condensato nel video presentato durante la manifestazione, reperibile sul canale YouTube della scuola o tramite il qrcode riportato in pagina.

Come tutte le vere feste che si rispettino, alla fine non poteva mancare la torta che abbiamo tagliato assieme al dirigente scolastico.

“A mio avviso, la manifestazione tenutasi venerdì 3 giugno ha lasciato un segno indelebile nella memoria di noi piccoli giornalisti alle prime armi – dice Flavia Bove – desiderosi di apprendere ed entusiasti di essere da esempio per le generazioni future. Auspichiamo di poter seguire le orme di giornalisti di gran rilievo come quelli che abbiamo conosciuto durante la manifestazione apprezzandone la professionalità e la dedizione al lavoro. Spero che qualcuno di noi redattori possa coltivare l’interesse alla scrittura e concretizzare in futuro il sogno di poter diventare giornalista”.

Copia del giornale può essere chiesta presso la segreteria scolastica oppure consultabile on line sul sito della scuola www.cotugnocarduccigiovanni23.edu.it/didattica/il-giornale-scolastico/

Un ringraziamento particolare, da parte di noi ragazzi, va al docente esperto prof. Luigi Sparapano e alla prof.ssa Gianna D’Aprile. Ringraziamo anche il preside Prof. Francesco Catalano, il DSGA Maria Grazia Basile, le professoresse Maria Grazia Lorusso e Eugenia Spaccavento e tutto il personale ATA.