Crea sito

Parigi: la Cattedrale di Notre Dame in fiamme 15 aprile

La sede centrale del cattolicesimo di Parigi questa sera alle ore 19.00 ha preso fuoco. I francesi sono disperati e cercano con affanno (impediti dai poliziotti) di avvicinarsi più vicino possibile alla cattedrale. Gli abitanti camminando per il Lungosenna intonano canti cattolici, pregano e alzano le braccia al cielo per invocare Dio. I pompieri sono corsi subito sul posto per cercare di domare l’incendio, ma recuperare le opere, i rosoni e la maggior parte degli elementi sacri è impossibile perché il fuoco fa da padrona alla cattedrale.(L’ origine dell’ incendio è l’ impalcatura, perché la cattedrale era in ristrutturazione). Quest’ ultimo ha già invaso la facciata destra e il tetto, crollato, insieme alla guglia. La cattedrale di Parigi resistita alla seconda guerra mondiale ed edificata oltre 800 anni fa, ora in fiamme, è un pensiero straziante per gli abitanti francesi e non solo. Nonostante l’ accaduto i fedeli cristiani hanno dichiarato:«A costo di cantare fuori celebreremo lo stesso la messa pasquale». La cattedrale è una costruzione gotica costruita tra il 1163 e il 1344. Ha una pianta a croce latina. La guglia, ormai arsa, era alta 45 metri ornata da due torri campanarie ove ci si poteva salire per godersi un panorama fantastico; una delle due torri è ormai invasa dalle fiamme. Sono vicini sia al sindaco sia a tutti gli abitanti francesi le autorità dei paesi stranieri.

Anna Guastamacchia, redazione