Una Ferrari che ci fa sognare

Vito Sorice, 1g Redazione

ferrariPoche settimane fa si è dato al via campionato mondiale di formula 1. Nelle aspettative si pensava ad una rinascita della Ferrari dopo due anni corsi nelle posizioni centrali della griglia da partenza. Le aspettative non mentivano infatti abbiamo trovato al via del primo appuntamento in Bahrain una Rossa più forte che mai. Il pilota monegasco Charles Leclerc ha dominato le prove libere insieme al suo rivale campione del mondo Max Verstappen. Nelle qualifiche il ragazzo d’oro della Ferrari ha piazzato la sua monoposto in prima posizione affiancato dalla Red Bull del suo rivale. Durante il gran premio le monoposto casa Red Bull ha riscontrato non pochi problemi di affidabilità, infatti nell’uscita della sefety car causata dall’Alpha tauri di Pierre Gasly la monoposto di Max verstappen prima ha riscontrato problemi al volante e poi al motore che hanno costretto il pilota olandese al ritiro. All’inizio dell’ultimo giro la monoposto di Sergio Pérez si è fermata improvvisamente nella prima curva. La Ferrari dopo 903 giorni conquista il gradino più alto del podio e la doppietta. In Arabia Saudita i problemi della Red Bull sembrano scomparire infatti pole position di Pérez e vittoria di Verstappen dopo una bellissima battaglia contro la Ferrari di Charles Leclerc. In Australia, terzo appuntamento, i problemi di affidabilità tornano infatti dopo una lunga battaglia per la prima posizione con Leclerc l’olandese è costretto al ritiro. Anche Carlos Sainz si ritira. Qui Charles Leclerc dopo il ritiro del rivale domina fecendo giro dopo giro tempi sul giro estremi prendendo anche il punto addizionale. I fans della Rossa sperano nella vittoria del titolo mondiale dopo il 2007 ultimo mondiale Ferrari dopo qualche anno dalla dominazione di Michael Shumacher. Speriamo in una Ferrari sempre più forte a Imola! #essereFerrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.