Scuola superiore: come scegliere? Ne parlano i Genitori

orientamento genitoriQuale scuola scegliere dopo la terza media?

A questo interrogativo i genitori dei ragazzi che frequentano l’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado devono saper dare delle risposte: e allora via alle mille domande, ai consigli, giorni intensi fra un open day ed un altro, nella speranza di trovare la scuola giusta per il nostro pupillo!!

Questa è la domanda che ha posto ai genitori presenti all’incontro il dott. Antonello Taranto, psicologo esperto in orientamento della cooperativa Charisma, che si è tenuto nei giorni scorsi locali della scuola “Cotugno-Carducci Giovanni XXIII “. E allora come scegliere? Come dosare tra libertà dei figli e aspirazioni dei genitori? Come liberarsi dal timore di commettere errori e non riuscire a dissipare l’ansia nell’animo di ragazzi così giovani e che ci sembrano così inesperti per compiere una scelta del genere.?

La parola chiave è: serenità. Serenità nei rapporti familiari, nel dialogo e nell’ascolto continuo, nella capacità di guardare e ascoltare con calma e senza fretta i nostri figli, nel riporre fiducia nelle loro capacità… Da lì la chiave di volta che può condurre alla fatidica decisione! Ogni genitore infatti non smette mai di accompagnare i propri figli sia quando sono estremamente sicuri delle proprie scelte sia quando ci mettono un pochino di tempo in più a riconoscere quel talento, quella propensione che sarà il filo motivazionale che si srotolerà lungo gli anni della scuola superiore. Ogni scelta che si compie è un atto di affermazione della propria autonomia che lascia sempre le porte aperte al cambiamento perché nulla è statico e nella crescita può essere rivisto e modificato.

Un pomeriggio molto piacevole, in un clima quasi intimo di confronto e condivisione di esperienze per noi genitori, in una scuola che apre le porte e mette a disposizione esperti, esperienze, docenti appassionati. Una scuola che si fa ponte verso alunni e famiglie e che ha a cuore l’educazione dei ragazzi e il loro benessere, e l’orientamento – ne siamo certi – è una straordinaria occasione che la scuola offre ai ragazzi e ai genitori per guardare con serenità al proprio futuro!

Con l’impegno da parte della scuola ad anticipare e potenziare il tempo dedicato all’orientamento in uscita degli allievi, ci siamo congedati con la “serenità” che sgorga dal confronto!

Grazie dai genitori presenti degli alunni delle classi terze.

orientamento genitori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *