Precedente L’amicizia al tempo del Covid Successivo Un lavoro da nero: dialogo sul caporalato