Poesie per il Natale: la creatività degli studenti (2E)

Poesie composte dagli studenti della 2E:

Gesù, a Nazaret sei tornato
E nella chiesa hai predicato.
Il regno di Dio hai annunciato,
Ma nessuno l’ha trovato.
Tra di noi è nascosto
E il cuore è il suo posto.
Con l’amore e la fratellanza
Ogni uomo sarà ricco in abbondanza.

(Gaetano Ciliberti)

 

 

Natale è tempo di gioia per la nascita del Salvatore,

Egli ci libera e ci annuncia la venuta del regno del Signore.

Cristo ci insegna ad amare Dio e il prossimo accanto a noi,

 Mentre noi ignoriamo tutti gli uomini figli suoi.

Lui ci ha dato tanti insegnamenti,

E tra questi lui suggerisce, cambiando le menti:

La fede è fatta d’amore, il regno di Dio è amore,

Chi ha fede sarà sempre in fervore.

Se nel mondo non c’è amore,

Ogni uomo porterà per sempre rancore.

(Leonardo de Palma)

 

 

La Bibbia,
libro sacro,
libro storico.
Essa, scrigno di saggezza,
scritta da autori diversi
ma che racchiude il messaggio di Dio.

(Alessandro Capone)

 

 

Gesù insegna ad amare,

e a quelli più poveri aiutare.

Gesù è venuto a salvare,

a liberare, a guarire, a perdonare. Tu segui ciò che dice,

e vedrai che lui ne sarà felice. Non essere maleducato,

ma cerca di essere amato.

(Fiore Sara)

 

 

È proprio lui il nostro creatore, Capelli scuri e tanta passione

Un buon uomo, raccontata parabole Ave, ave, ave, ave.

È lui il figlio di Dio

Ponzio Pilatolo ha condannato

E lui dal padre è tornato

(Biagio Maria Minafra)

 

Che il natale porti gioia e serenità

il regalo più grande e bello sei tu caro Gesù.

Il tuo giorno è arrivato e tutto

è appena iniziato

(Domenico Martinelli)

 

 

Grazie Signore per la vita che hai messo in me ,

per il tuo amore che sento forte dentro ,

grazie per L’ opera grande che fai ogni giorno per la mia vita, fai capire a tutti che senza di te non siamo nessuno,

non posiamo debellare i momenti più difficili,

non stancarti mai di me Gesù

ed io sarò capace di raggiungere la tua infinita bontà !!!

(Serena Pia di Bisceglie)

 

 

Gesù ritornò a Nazareth dove era cresciuto Per ritornare dal suo popolo ben voluto Tra i poveri e gli ammalati volle stare

E la speranza e la vista così dare

È venuto sulla Terra da Dio mandato

Per essere da tutti seguito e amato

La vita sulla terra tra uomini fu atroce

E da coloro che lo tradirono fu voluto morto sulla croce

(Siria Fiore)

 

 

Gesù ha insegnato a perdonare Tu hai insegnato a criticare Persone come te fanno soffrire Gesù ti avrebbe fatto punire Lui vuole amore

Tu non più

Ascolta Gesù per non esserlo mai più.

(Greta Carluccci)

 

 

Gesù ci ha sempre insegnato ad amare e per questo anche ad abbracciare

ad abbracciare l’altro

in un abbraccio molto caldo

Gesù ci ha insegnato a perdonare non solo le persone a noi care

a perdonare tutti quanti

come fanno i santi

Gesù insegnaci ad essere tra noi fratelli senza escludere brutti o belli.

(Marta Rutigliani)

 

 

 

 

 

 

Nell’aria c’è clima di festa

Nei vicoli risuonano allegramente canzoni di Natale

Le strade adornate di luci colorate

Nelle case tutto è pronto presepi, dolci, alberi di Natale, luci e molto altro Ma Natale significa tutto questo?

Natale è fare un bel gesto

Natale è la compagnia a chi è solo

Natale è saper dare perdono

Natale è ogni giorno nel cuore dell’uomo

Ogni volta che mi sento più buono.

(Duilio Cassano)

 

 

Gesù non è venuto per la guerra

Ma per la salvezza

Per perdonarci e farci amare nostro padre

come buono.

Gesù ci ha insegnato ciò con le parabole

E per far capire a tutti i suoi messaggi.

Ci ha detto che l’ uomo ama, perdona e viene perdonato.

Ci ha insegnato la misericordia, la pace e la solidarietà e che La guerra, l’egoismo e l’odio

sono inutili

Ora siamo noi che dobbiamo provarci

(Ilaria Montaruli)

 

 

Dal giorno in cui Gesù è venuto al mondo apprendiamo il suo messaggio più profondo. Dobbiamo sempre perdonare

per poter le coscienze liberare

e nell’essere più speranzosi

il nostro aiuto dobbiamo ai bisognosi. Il Signore vogliamo incontrare

per poterci ogni giorno purificare.

(Silvia Turturo)

 

 

A te che sei lassù,

Dacci la forza Gesù

Proteggi noi

Perdonaci per i nostri peccati

Porta felicità e serenità in tutto il mondo

Con questa festa

(Laura Serafino)

 

 

 

 

 

Il Natale é la festa della nascita, dell’umiltà e del calore.

Nasce in una grotta riscaldato dal fiato e dall’abbraccio dei suoi genitori.

Riviviamo ogni giorno il Natale quando nasce in noi la gloria di aiutare

I bisognosi senza sentirci migliori o superiori e riscaldando lavita di chi sta solo, incasa o in ospedale.

Solo così saremo la stella  cometa che esulta la venuta di Gesù.

(Francesco Fracchiolla)

 

 

 

A te Gesù voglio dire grazie

 perché la festa di Natale

è qualcosa di speciale

(Simone Bellarte)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.