Panico a Ruvo di Puglia! Scuole inagibili?

Terremoto nella provincia BAT e dintorni.

Intorno alle ore 10:15 del giorno 21 maggio 2019, è stata avvertita una scossa di terremoto con epicentro a 4 km da Barletta e con intensità di magnitudo 3.9.

Oggi, martedì 21 maggio, è stata una giornata che si stava svolgendo come tutte le altre: come ogni giorno, chi a lavoro, chi a scuola, chi in casa, chi per strada; ma questa tranquillità e routine quotidiana è stata ben presto interrotta da una forte scossa di terremoto avvertita dalla maggior parte della gente. Il panico è dilagato maggiormente nelle scuole che sono state evacuate e centinaia di studenti, spaventati, si sono riversati in strada o in luoghi più sicuri, lasciando i propri zaini nelle rispettive classi, senza poter più ritornarci. In pochi attimi si è manifestato il caos: c’era chi correva per i corridoi per cercare di uscire quanto prima dall’edificio, chi piangeva e non riusciva a mantenere la calma, chi a tutti i costi voleva rientrare per riprendere il proprio zaino, chi si divertiva per la situazione e non ascoltava i professori. Sono stati subito avvertiti i genitori per prelevare i propri figli. Il sindaco del nostro paese e i funzionari dell’ufficio tecnico hanno effettuato un sopralluogo in tutte le scuole e non hanno riscontrato particolari criticità, anche se per tutta la giornata di oggi gli edifici sono rimasti chiusi. Situazioni  analoghe o anche più intense nelle scuole di Bitonto, Cerignola, Molfetta e Barletta. Fortunatamente, per noi, cittadini di Ruvo di Puglia, il sisma è stato soltanto un forte spavento.

De Leo Angelo Gabriele

 

Precedente Processione di Gesù Risorto a Ruvo di Puglia Successivo Ri-qualifico Ruvo di Puglia