L’eco della scuola online: un nuovo protagonismo

Prof.ssa Lucia Sallustio

In continuità con la tradizione giornalistica della scuola, il blog L’eco della scuola on line nasce nell’ambito del Progetto Pon “#PianONschool!” Codice progetto: 10.2.2A-FSEPON-PU-2017-179 – CUP: H57118000300006 autorizzato a questa istituzione scolastica a seguito della candidatura allAVVISO PUBBLICO prot.n. AOODGEFID/0001953 del 21/02/2017 FONDI STRUTTURALI EUROPEI – PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE): “Potenziamento delle competenze di base in chiave innovativa, a supporto dell’offerta formativa – Obiettivo Specifico 10.2 –Azione 10.2.2 Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, matematica, scienze, ecc., con particolare riferimento al I e al II Ciclo)  SOTTOAZIONI 10.2.2.A Competenze di base”-.

Nello specifico si attua nell’ambito del modulo “Giornalismo civico” e intende segnare un ulteriore passo in avanti: aiutare gli alunni a capire la complessità dei problemi della propria comunità, mettendoli nella condizione di agire, per quanto possibile alla loro età, e rendendo l’alunno-giornalista-lettore prima di tutto un cittadino che sviluppi lo spirito di osservazione e la capacità di espressione tanto in forma scritta quanto in quella orale-televisiva. Lingua Italiana, espressività e senso di cittadinanza, unitamente ai moderni linguaggi digitali, saranno gli ingredienti essenziali del progetto.

In collaborazione con l’Agenzia di comunicazione “Double P Communication”di Ruvo di Puglia che ha sottoscritto una Convenzione a titolo non oneroso con la Dirigente scolastica, ci si prefigge di raggiungere i seguenti Obiettivi:

  • Suscitare il senso critico rispetto agli avvenimenti del proprio tempo e del proprio spazio come anche del mondo intero.
  • Documentare le attività didattiche di interesse comune.
  • Potenziare ed utilizzare le competenze linguistiche e trasversali.
  • Sviluppare lo spirito di collaborazione e di relazionalità positive.
  • Azione in campo: la voce dei cittadini tramite focus group, dibattiti, ricerche, utilizzando la tecnica del civic mapping.
  • Conoscere e sperimentare il linguaggio giornalistico nelle sue svariate forme, principalmente come “giornalismo civico”
  • Conoscere e sperimentare le regole fondamentali per l’impaginazione del giornale (struttura della pagina, titolazione, stili, immagini, grafica).
  • Sperimentare la Web TV come esperienza di comunicazione innovativa.
  • Conoscere e potenziare le competenze informatiche utilizzando i software per l’impaginazione e la gestione delle immagini e dei video.
  • Perfezionare la dizione in lingua italiana

I contenuti che saranno oggetto di trattazione saranno, in via generale, i seguenti:

  • I linguaggi giornalistici, l’osservazione del territorio e l’analisi delle problematiche, il senso di cittadinanza e la partecipazione al bene comune;
  • potenziamento della lingua italiana soprattutto nella forma descrittiva resa tanto nel testo scritto quanto in quello orale;
  • articolazione e dizione: ortografia e ortoepia;
  • la comunicazione televisiva e la realizzazione di servizi in video nell’ambito di una web tv scolastica;
  • manipolazione di materiali digitali audio e video, messa in onda e diretta live streaming.

Per il raggiungimento degli obiettivi, si utilizzeranno metodologie efficaci e coinvolgenti atte a tenere sempre alta la motivazione dei corsisti nel ricercare notizie e redigere articoli di alto valore informativo e interesse per  lettori coetanei e non:

  • Brevi lezioni frontali
  • Cooperative learning
  • Ricerca azione
  • Tutoring
  • Focus group
  • Dibattiti
  • Civic mapping

Auguro buon lavoro al nostro team di redattori, al docente formatore, prof.  Luigi Sparapano, alla docente tutor, prof.ssa Giovanna D’Aprile, agli operatori dell’Agenzia di comunicazione “Double P Communication” di Ruvo di Puglia e buona lettura a tutti noi. Si parte!

Il Dirigente scolastico
Prof.ssa Lucia Sallustio

Precedente Il minestrone di fiabe Successivo La storia di Erika