La legalità è necessaria

Irene Minafra
Il giorno 23 marzo ricorre la giornata mondiale della legalità e questa viene celebrata non solo con le svariate marce, ma anche a scuola per far capire alla nuova generazione i delitti da non commettere e la strada da non prendere da più grandi. Tutte le classi hanno realizzato delle frasi su dei cartoncini che poi sono state attaccate sul così detto “Muro della legalità”. Dalle frasi estrapolate ci sono: la legalità è importante proteggiamola, la legalità è un concetto che permette a qualsiasi individuo di vivere in tutto il mondo. Gli alunni hanno esposto svariati argomenti in risposta alla domanda delle professoresse che chiedeva di farle un esempio di illegalità che noi vediamo tutti i giorni, per esempio: il bullismo e il cyberbullismo, il disturbo della quiete pubblica, i delitti o la discriminazione delle persone con sesso, pelle o religione diverse dalla nostra. In alcune classi è stata letta la biografia di Michele Fazio, un ragazzo che stava ritornando a casa dopo una serata con gli amici e che aveva chiamato il padre per avvisarlo di mettere a riscaldare la cena perché era quasi sotto casa; non appena chiuse il telefono si sentì uno sparo di una banda che era passata di lì per uccidere il boss di un’ altra compagnia. Queste persone spararono all’impazzata e il proiettile colpì il ragazzo. i ragazzi dell’ istituto hanno riflettuto su questa biografia e hanno tratto la conclusione che: la legalità è importante perché mantiene tranquilla la popolazione. In fondo le poche regole della legalità non sono così difficili da seguire!

Anna Guastamacchia

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
Precedente Felicità... dove sei? Successivo Il teatro: arte riscoperta da bambini e ragazzi

Lascia un commento