Ruvo da non perdere, ancora per pochi giorni

Luci e suoni d’artista: una nuova iniziativa creata da alcuni cittadini di Ruvo di Puglia, che hanno deciso di renderla meravigliosa e accogliente. Per le vie della città sono state collocate differenti luci realizzate accuratamente da ragazzi e adulti nei mesi precedenti alle festività natalizie. Percorrendo il paese possiamo imbatterci in un mondo di fantasia tra cavalli, caroselli e giochi di ogni tipo. Sono visibili anche alcune frasi caratteristiche come: “Quando il bambino era bambino!”.

Meta per i turisti, Ruvo, specialmente nel mese di dicembre, si è trasformata in una splendida e attraente città, decorata e illuminata dalle luci di varie forme, che vanno dagli uccelli di origami ai pesci, dai piccoli cavalli agli angeli in preghiera, dal simbolo della pace ai piccoli edifici storici illuminati più caratteristici della città. Uno dei tanti luoghi più rappresentativi e artistici della città è Piazza Castello, decorata con un vero e proprio carosello con cavalli di colore diverso tutti di legno dove i bambini possono divertirsi cavalcandoli come dei cavallucci a dondolo. Molte sono state anche le attività aperte al pubblico e molti anche i concerti grazie alle numerose associazioni musicali presenti nella città. L’iniziativa messa in atto dai cittadini, ha portato Ruvo di Puglia ad un grande successo, dal punto di vista artistico, in tutta la Puglia, diventando una tra le più visitate della regione. Un’iniziativa indimenticabile che si spera faccia fruttare molta fama alla piccola città di Ruvo popolata da molti ragazzi con doti nascoste e spettacolari! Ma, attenzione! Il 7 febbraio tutto scomparirà, quindi affrettatevi!

Mara Campanale

Precedente Il pianeta Terra Successivo Soggiorni Inps un'esperienza incredibile