Il M° Bruno Canino inaugura la Sala Concerti dell’“Associazione Michele Cantatore”

Una splendida gigantografia della platea e degli ordini del Teatro San Carlo di Napoli, accoglie il pubblico della serata di inaugurazione della sala Concerti, in via Giordano Bruno a Ruvo di Puglia, dell’Associazione Culturale “Michele Cantatore”. Sul palco del Teatro, insieme al pianista Bruno Canino, un posto privilegiato per pochi, l’emozione di essere protagonisti col solista.

Questo lo scenario che nella serata di domenica 31 marzo, l’Associazione ha regalato alla cittadinanza, alla presenza del Sindaco Pasquale Chieco e dell’assessora Monica Filograno.

Napoletano di nascita, allievo al Conservatorio di Milano dove ha poi insegnato per 24 anni, Bruno Canino, solista e pianista da camera, ha suonato nelle principali sale da concerto e festival europei, in America, Australia, Russia, Giappone e Cina. Si è dedicato in modo particolare alla musica contemporanea, lavorando con Pierre Boulez, Luciano Berio, Karlheinz Stockhausen, Gyorgy Ligeti, Bruno Maderna, Luigi Nono, Sylvano Bussotti e suonando sotto la direzione di Abbado, Muti, Chailly, Sawallisch, Berio e Boulez.

Dopo il saluto del presidente M° Angelo Anselmi e del giovanissimo direttore artistico M° Giuseppe Barile, il solista ha suonato un repertorio che partendo dall’Italia con le Sonate di Domenico Scarlatti ha condotto il pubblico in America attraverso la musica dell’americano Gottschalk e dei Blues di Aaron Copland, tornando all’Italia con i Children’s Songs del calabrese di origine C. Corea.

Il maestro, con i suoi 84 anni, è riuscito ad affascinare il pubblico e la sua esibizione, ricca di variopinte emozioni, si è rivelata fresca e brillante culminando in uno splendido bis su musiche di Gershwin.

A fine serata, in un fuori programma col flautista ruvese Antonio Amenduni, il pianista ha concluso il concerto ricordando il M° Severino Gazzelloni, flautista con il quale ha suonato per tanti anni in duo, in una esecuzione molto vivace della sonata di Donizetti.

L’Associazione “Cantatore” attiva sul territorio nel ricordo del M° ruvese Michele Cantatore, con l’omonima Corale a lui dedicata, annuncia inoltre il suo imminente viaggio a Madrid dove si esibirà in collaborazione con altre Corali italiane e spagnole in un concerto nel quale saranno eseguite musiche dello stesso Cantatore di cui l’Associazione cura da anni un Festival internazionale a lui dedicato.

Tommaso Altamura, redazione

  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares
Precedente Decalogo del buon comunicatore. La redazione L'Eco della scuola al Forum Bambini e mass media Successivo Legalità... in versi

Lascia un commento