Peniseri e parole

Pensieri e Parole

La seguente poesia, è un’interpretazione di come dalla più piccola entità, si possano trarre emozioni, sentimenti. Per ogni minima particella d’acqua infranta nel terreno, un’emozione viene liberata. Un insieme di emozioni che circoscrivono il mio stato nel momento della stesura e che affiancano in modo figurato il ritmo lento e intenso delle parole, sono la chiave della poesia. Dalla narrazione di emozioni, pesanti e quasi malinconiche, alla fine, la narrazione viene completamente rivoluzionata: si passa ad un clima sereno ed ormai pulito e puro. Ora le angosce e i rimorsi sono scomparsi, ora non c’è motivo di essere tristi.

 

Pioggia come anima
Morbide leggere,
pesanti contenitori,
infranti nel dimenticatoio.
Pensieri tristi ormai cancellati,
battuti, infranti. Ormai inesistenti.
Ormai inesistenti, ormai passati,
ora pioggia senza fine,
pioggia assassina,
pioggia purificatrice.
Ora il cielo è limpido, la volontà è intervenuta,
l’intervento è stato compiuto.

A.Di Domenico  3B Cotugno

 

La pioggia, protagonista di questo componimento, rende l’atmosfera  profonda e buia. Il bosco è popolato da alcuni esseri viventi, animali ed esseri umani, che scappano spaventati alla ricerca di un posto sicuro, ma lei rimane lì, immobile e ferma, ad osservare la vera bellezza della natura e della pioggia che quasi crea su di essa un leggero velo, quasi da nasconderla completamente. Lei, creatura perfetta, diventa parte della bellezza osservata, raggiunge uno stato di pace interiore superiore ai comuni esseri viventi.

La pioggia
cade lenta sulla terra
nuvole sparse nel cielo
quasi da formare un leggero velo
sul tuo volto
perso,  sconvolto
nel bosco
com’oro nascosto
ai nostri occhi

Essa
cade lenta
sulla terra
Esseri scappano
lasciano un segno lontano nel tempo
nel gelo, in quel velo
sui volti
Esseri delle notti
sui volti spaventati
degli esseri lontani
ormai scappati
Accompagnati dalla scomparsa
di Essa

Bellisario 3B Cotugno

Precedente Caro Diario... 3 Successivo Autobiografia

Lascia un commento